Come scegliere una chitarra classica

La chitarra classica figura tra gli strumenti musicali con lunghissimi anni di storia e ci riporta addirittura al XVII secolo. Per permettervi di scegliere una buona chitarra per voi stessi, per un vostro caso o per i vostri figli, abbiamo preparato una guida all’acquisto dal titolo “come scegliere una chitarra classica”.

CONSIGLI PER I PRINCIPIANTI

La chitarra classica è provvista di corde di nylon ed è adatta per tutti i principianti e bambini. Rispetto alle corde in metallo, il nylon è più facile da pizzicare. Pertanto questo materiale è assai apprezzato ed utilizzato nelle scuole di musica dove iniziano la propria carriera di musicisti. Il criterio più importanti per l’acquisto di una chitarra classica (specie per i bambini) è rappresentato dalle dimensioni dello strumento.

In caso di necessità i nostri esperti saranno lieti di consigliarvi sulla scelta al numero di telefono 800 790587 (lu-ve 9:00-17:00) o all’indirizzo e-mail
  • 1 – Ponte
  • 2 – Ponticello
  • 3 – Tastiera
  • 4 – Capotasto
  • 5 – Meccanica per accordatura
  • 6 – Collo
Il nostro e-shop, nella sezione Chitarre, comprende due categorie che potrebbero apparire identiche agli occhi di un principiante, ma che invece presentano differenze basilari. Si tratta delle categorie chitarre classiche e chitarre acustiche.

La chitarra classica, che forse conoscete anche come “chitarra spagnola”, è destinata alla musica classica e al flamenco. Ha un collo largo (non impostabile), una tastiera diritta (non smussata) e corde in nylon. Attenzione! Su una chitarra classica è davvero impossibile applicare corde in metallo, perché tirerebbero troppo forte e potrebbero spezzare il ponte e distruggere lo strumento. La chitarra classica va suonata con le dita (non col plettro).

Gli strumenti della sezione Chitarre acustiche (anche chiamate chitarre western) sono provvisti di corde in metallo e vengono suonati generalmente col plettro. Rispetto alle chitarre classiche hanno una tastiera più stretta e arrotondata e si adattano bene al country, folk, pop, rock, ecc.

In caso di acquisto di una chitarra classica per bambini è importante che le dimensioni dello strumento corrispondano all’altezza del bambino. Solo in questo caso il bambino riuscirà a suonare comodamente la chitarra. Man mano che il bambino cresce è buona cosa “far crescere” anche la chitarra.

 

Suddivisione delle chitarre classiche in base alle dimensioni


1/4 – Chitarra “un quarto”

Queste chitarre sono destinate ai bambini più piccoli, di età compresa tra 4 e 6 anni, e a bambini di altezza 100 – 115 cm.

1/2 – Chitarra “metà”

Con questo tipo di chitarra si sale di un grado rispetto alla chitarra “un quarto”. L’età idonea è da 6 a 8 anni e l’altezza 115 – 135 cm.

3/4 – Chitarra “tre quarti”

Per bambini da 8 a 11 anni e altezza 135 – 150 cm.

7/8 – Chitarra “sette ottavi”

Iniziamo ad avvicinarci davvero alle dimensioni piene (7/8). Si addicono ai bambini di 11 – 13 anni o a persone alte 150 – 160 cm.

4/4 - Dimensioni piene

Le chitarre classiche con dimensioni piene possono essere acquistate per bambini sopra i 13 anni o, in generale, per qualsiasi persona di altezza superiore a 160 cm.

Suddivisione in base al tipo di corpo

Il corpo della chitarra viene anche detto comunemente cassa. La modalità di lavorazione dello strumento determina le sue caratteristiche sonore e il prezzo finale.

• Le chitarre classiche più utilizzate hanno il corpo stratificato (in compensato). Questi strumenti sono adatti per i principianti, anche perché richiedono una manutenzione minima. Le chitarre col corpo stratificato sono ideali per viaggiare, per suonare davanti a falò, ecc. Sono infatti ben resistenti contro influenze esterne.

• Un altro livello è rappresentato dalle chitarre in semi-massiccio. Questa denominazione indica che la tavola anteriore è realizzata in legno massiccio. Le tavole laterali e posteriori sono invece in materiale stratificato. Le chitarre in semi-massiccio offrono in genere un suono più ricco e più pieno. Allo stesso tempo però richiedono un minimo controllo dell’umidità del luogo di conservazione, dato che il legno massiccio tende a “lavorare”.

• Il livello più alto è quello delle chitarre interamente in massiccio. La tavola anteriore, i lati (rientranze) e la tavola posteriore sono completamente in legno massiccio. Qui la qualità del materiale utilizzato è del livello più alto, e ciò ovviamente ha un effetto del tutto positivo sul suono. Le chitarre in legno massiccio sono al tempo stesso le più sensibili alle influenze esterne e richiedono un controllo accurato dell’umidità nel luogo di conservazione.

Accessori

Al momento dell’acquisto non dimenticate gli opportuni accessori per chitarra classica. Tra questi elementi troviamo gli accordatori (va bene anche un comune accordatore con clip), valigie rigide o custodie morbide, corde di ricambio e supporti, per intronare la vostra chitarra come una regina :-).
Attendere prego