Come scegliere un rullante piccolo

Il rullante, detto anche snare, snare drum o ufficialmente rullante batteria, è uno dei tamburi più importanti in circolazione. I rullanti sono un elemento insostituibile di tutte le batterie classiche e trovano applicazione anche nelle grandi orchestre. Alcuni rullanti sono impiegati anche nelle parate (ovviamente portati a tracolla).


CONSIGLI PER I PRINCIPIANTI

I rullanti nell’ambito della batteria costituiscono la pietra angolare del ritmo (insieme alla grancassa e al charleston). Per questo motivo vanno scelti molto attentamente.

Tra i parametri più importanti che definiscono il suono emesso dai rullanti figurano le dimensioni (diametro e profondità), il materiale di realizzazione, il tipo di corde e le membrane utilizzate.

Se desiderate consultare degli esperti per quanto riguarda l’acquisto di rullanti, vi preghiamo di contattarci al nostro numero di telefono 800 790587 (lu-ve dalle 9:00 alle 17:00) o all’indirizzo . Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande.


Descrizione del rullante:

I rullanti sono tamburi di dimensioni minori. Sul lato superiore e inferiore sono provvisti di membrane e nella parte bassa v’è anche una cordiera ben fissata. Sulla parte superiore del tamburo è collocata la cosiddetta pelle battente, mentre in basso v’è la pelle risonante. Sotto quest’ultima si trova la già menzionata cordiera.

Materiali

Il corpo dei rullanti è per lo più realizzato in legno o metallo e leghe di metalli. Sono comunque tanti i materiali usati per produrre rullanti e molto spesso vengono combinati tra loro in diversi strati. Una delle versioni più usate è per esempio quella col fusto in legno di acero e la struttura del tamburo in acciaio. Ogni materiale ha le proprie specifiche caratteristiche. Tutto dipende dal “sound” concreto ricercato dal batterista.

I rullanti con corpo in legno hanno un suono più “caldo”, mentre quelli in metallo sono più prorompenti e secchi.

Dimensioni

Il diametro dei rullanti è in genere compreso tra 10 e 16 pollici. La profondità va invece da 2 a 9 pollici. I rullanti più comunemente utilizzati hanno un diametro di 14 pollici e una profondità di 5,5 pollici.

Cordiera

La cordiera è un elemento fondamentale del rullante. È essa infatti a conferire il suono tipico e insostituibile di questo strumento. Esistono vari tipi di cordiere. Le cordiere si differenziano in base alla lunghezza, numero di corde, versione di realizzazione (con diverso avvolgimento delle corde) e modalità di fissaggio al tamburo. Un fattore importante è il tipo di materiale in cui le cordiere sono realizzate (acciaio, bronzo, ottone e carbonio).

La cordiere è tesa lungo il lato inferiore del rullante in modo tale che, mentre si suona, essa sia a contatto con la pelle risonante (quella inferiore).

I rullanti all’interno della batteria

Il rullante è un elemento immancabile di ogni batteria. Molti batteristi utilizzano anche diversi tipi di rullanti insieme, con accordature diverse tra loro. I rullanti sono collocati alla sinistra della grancassa (tra i pedali del charleston e la cassa).

Ancora un consiglio

Il rullante contribuisce significativamente al carattere, personalità e immagine generale del batterista. Non abbiate dunque paura di sperimentare e, nei limiti delle vostre possibilità, non risparmiate sul rullante. È il tamburo che riceve più colpi in assoluto; che sia fatto dunque a regola d’arte :-).

Attendere prego